centroPodologicoSalario

L’Artrite Reumatoide è una patologia sistemica autoimmune che colpisce spesso il piede e la caviglia determinando dolore, invalidità e difficoltà nella deambulazione. Una precoce cura di questa patologia può limitare e ritardare l’insorgere di deformità podaliche quali: valgismo del 1° dito, rigidità della 1° MT, dita a griffe, dita a martello o ad artiglio, lesione dei tessuti molli, ipercheratosi, metatarsalgie , piede piatto e valgismo del calcagno.

Nel paziente affetto da malattie reumatiche, l’intervento del podologo si propone di:

  • Ridurre la sintomatologia dolorosa
  • Mantenere o ripristinare l’integrità dei tessuti cutanei
  • Ripristinare la funzione articolare e muscolare
  • Prevenire la deformazione ossea

Il podologo interagendo con il medico di medicina generale e medici specialisti interviene sul piede reumatico in sinergia con le loro cure realizzando delle ortesi plantari su misura con lo scopo di ridurre la sintomatologia dolorosa.